LE FASI DI LAVORO

office2.jpg

Produzione di inerti calcarei

La produzione di ogni singolo granello di sabbia inizia con lo scavo del fronte cava che viene condotto, in piena sicurezza, per fette orizzontali di circa 5-6 metri di spessore mediante Escavatore idraulico cingolato attrezzato con martellone; la coltivazione per le attività di recupero ambientale si conduce limitando al minimo l’impatto visivo dei lavori di estrazione lasciando sul posto, ove possibile, costoni integri sul lato della valle per proteggere il più possibile dalla vista i lavori di scavo che precedono i lavori di recupero. Segue il carico del materiale scavato tramite Pala caricatrice gommata sui Dumper che lo trasportano all’Impianto di frantumazione dove viene dapprima ridotto a granulometrie prestabilite e successivamente selezionato per ottenere il prodotto finito; infine, viene stoccato nei vari silos in attesa di essere venduto.

.

 

Produzione di inerti riciclati

Già al momento dell’accettazione dei Rifiuti Speciali non pericolosi viene valutata la qualità degli stessi che vengono scaricati nell’apposita Zona di conferimento; successivamente si passa alla messa in riserva e a una prima differenziazione manuale di eventuali impurità presenti, quali plastiche, ferro, legno… Si passa, quindi, alla lavorazione vera e propria con il trasporto alle tramogge dell’impianto di riciclaggio dove segue per certi versi un trattamento simile a quello del calcare, ma con l’aggiunta di altre macchine (deferrizzatori e separatori di parti leggere), capaci di dissociare l’inerte dalle impurità che ancora erano rimaste presenti.

 

office2.jpg

I NOSTRI PARTNER